Prima pagina > Notizie ed eventi > Expo 2015

EXPO 2015: La Scuola enologica e il CIRVE ci sono!

Vista l'importanza di cogliere l'opportunità rappresentata dall'Expo Milano 2015, la Scuola Enologica Giovanni Battista Cerletti, in collaborazione con il CIRVE (Centro per la Ricerca in Viticoltura ed Enologia) si è fatta promotrice di un progetto di promozione e valorizzazione del territorio circostante mediante la creazione di una rete di condivisione con i Partner che meglio ne rappresentano l'eterogeneità.

Il progetto vuole definire degli itinerari turistici che grazie al traino del vino, e più precisamente del Prosecco, traghettino i potenziali visitatori dell'Expo Milano 2015 nell'entroterra veneto, dove potranno scegliere il tour loro più conforme. Il comune denominatore sarà il binomio "Viticoltura&Enologia". Difatti, ciascun itinerario sarà costituito dalla visita al complesso polifunzionale del Campus di Conegliano, ovvero la Scuola Enologica e gli altri Istituiti di Istruzione e di Ricerca in campo vitivinicolo ed enologico. La visita al Campus si concluderà in tarda mattinata e seguirà un programma di visite che verranno garantite e gestite dai Partner di progetto, ovvero i Consorzi di Tutela, le Strade del vino e dei prodotti tipici, e le Associazioni di promozione turistica .

L'enoturismo è un settore in forte crescita sia per quanto riguarda il settore vinicolo sia per il turismo. Oggigiorno un turista su tre che visita un paese con una storica tradizione di produzione vinicola dichiara che uno dei motivi che l'ha portato a sceglierlo è rappresentato proprio dalla produzione di vino e più generalmente dall'offerta enogastronomica locale.

L'Expo Milano 2015 rappresenta un'opportunità da non perdere, in quanto potrà attirare operatori di settore, aziende, studenti, come anche meri turisti e visitatori che vogliano esplorare l'offerta turistica, enogastronomica e industriale dei territori vitivinicoli ed enologici veneti. Nell'ambito delle attività previste da Expo 2015, la Scuola si propone di accogliere gruppi e delegazioni italiane ed estere presso il Campus di Conegliano, per dare loro visione diretta delle più avanzate ricerche sui vini, sulla tecnica di spumantizzazione, la migliore forma di coltivazione per la viticoltura locale e più in generale sul territorio circostante. Sarà possibile accedere a tutti i siti del Campus per entrare nel merito delle ricerche e delle sperimentazioni operate dal Centro nei settori legati alla Viticoltura, all'Enologia e all'Analisi Sensoriale.

Presso la Scuola Enologica sarà possibile visitare l'aula di degustazione realizzata da Giovanni Marsili, direttore della Scuola di Arti e mestieri di Conegliano. La sala è arredata nello stile di fine cinquecento con soffitto a travi scoperte e sulle pareti formelle con aforismi latini sul vino. Da non perdere l'Aula Magna decorata da Antonio Maria Morera.

Nei pressi dell'edificio centrale è ubicata la Bottega del vino Italiano, inaugurata nel 1927 in occasione del 50esimo anniversario della fondazione Regia Scuola Enologica. La Bottega è costituita da una sala centrale con camino e banco del venditore, da una sala ottagonale e da celle laterali; tutti gli spazi sono affrescati con motivi viticoli e animali.

I visitatori, inoltre, potranno visitare il Museo Enologico L. Manzoni, prendere visione dei contributi di ricerca effettuati dagli insigni studiosi che si sono alternati presso la Scuola e che hanno prodotto vini di fama internazionale come l'Incrocio Manzoni. L'allestimento museale raccoglierà una collezione inedita di oggetti, opere e scritti (più di 70) realizzati dall'autore che permetterà di approfondire tutti gli aspetti storici e scientifici legati all'esistenza del Prof. Manzoni. Il Museo sarà dotato di postazioni multimediali e sarà articolato in più sale dedicate al laboratorio, allo studiolo e alla camera oscura per mostrare come il famoso agronomo operava. Un'altra piccola parte del museo sarà dedicata ad una collezione preesistente Uster di Flora essiccata con l'esposizione di più di 1500 specie.

Potranno inoltre visitare la Cantina della Scuola, il laboratorio di distillazione della grappa e partecipare ai Wine Tasting presso la Bottega del vino o presso la moderna sala di analisi sensoriale del CIRVE dotata di postazioni multisensoriale per una completa degustazione dei vini.

La visita al Campus si concluderà in tarda mattinata e seguirà un programma di attività che verranno definite e gestite dai Partner di Progetto a seconda della loro area di riferimento, in modo tale da generale un'offerta turistica ad hoc. I percorsi saranno in grado di svelare i prodotti tipici, la capacità produttiva e i paesaggi che storicamente si sono costruiti. Percorsi di avvicinamento e conoscenza a territori e gusti tradizionali e innovativi.

Il Campus per la Viticoltura e l'Enologia di Conegliano







































FOTO GALLERY




"Il Tempio del Prosecco"

"The Temple of Prosecco"




Scopri di più..

Componi il tuo itinerario preferito abbinando al percorso mattutino, "Il Tempio del Prosecco", una delle seguenti opzioni pomeridiane messe a disposizione dai nostri Partner di Progetto.


Depliant


Depliant English


BROCHURE


BROCHURE English


BROCHURE Japanish







"I vini dei Dogi"



Scopri di più..

"Asolo Montello: vino, storia e arte"

"Asolo Montello: wine, history and art"



Scopri di più..



"Pedemontana: distillato di gusti, emozioni, storia e natura"

"Foodthills: mixing of tastes, emotions, history and nature"




Scopri di più..



"Tour sensoriale nelle colline del Prosecco Superiore DOCG"

"Sensory tour in the hills of Prosecco Superiore DOCG"


Scopri di più..



"Enjoy Prosecco Doc Land" Italiano


"Enjoy Prosecco Doc Land" English



Geolocalizzazione delle località e del territorio coinvolto dall'Iniziativa



>